Categorie
Social Media Marketing (SMM) (IT)

Come le Tendenze dei Social Media influenzano le Comunicazioni Digitali

Come le Tendenze dei Social Media influenzano le Comunicazioni Digitali

I social media stanno conquistando le comunicazioni

Nella moderna comunicazione digitale i social media sono fondamentali. Se la vostra azienda non ha un account Instagram, Facebook e LinkedIn, per alcuni dei vostri potenziali clienti potrebbe sembrare sospetto. L’unico motivo è che tutti ce l’hanno: è una norma sociale contemporanea avere i social media.

Inoltre, i social media sono un luogo ideale per utilizzare parole chiave sotto forma di hashtag che conducono il pubblico target ai vostri contenuti. Tuttavia, controllare professionalmente l’impegno sui social media non è una cosa facile, soprattutto con gli algoritmi che cambiano e i contenuti di tendenza.

Social media e commercio elettronico

Il commercio elettronico ha tratto grandi vantaggi dalle piattaforme di social media, soprattutto da quelle più diffuse come Facebook, Instagram e TikTok. Queste piattaforme consentono di creare contenuti coinvolgenti e interessanti di tutti i tipi, dalle infografiche ai video più fantasiosi e ai tutorial su come fare.

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Per non parlare del fatto che su Instagram è possibile creare direttamente un negozio da cui è possibile acquistare tramite il metodo di pagamento QR Code. Alcune aziende alle prime armi non si preoccupano nemmeno di creare siti web e si dedicano ai social media fino a quando non ottengono buoni profitti per creare un sito web professionale.

È curioso che quando digitiamo i nomi di alcune aziende su Google Search e premiamo il pulsante Website, è molto probabile che ci ritroviamo sull’account del social media. Quindi, è chiaro che è diventata una piattaforma multifunzionale.

Chiamata all’azione

Dobbiamo sottolineare il fatto che le comunicazioni sui social media hanno reso più facile per le aziende lanciare campagne con alti tassi di conversione e chiamare i clienti all’azione molto più facilmente di prima.

Uno dei modi più intelligenti è la funzione swipe up di Instagram Stories. In primo luogo, l’utente può vedere l’immagine per capire di cosa tratta l’annuncio. Poi, appare un testo che informa su un workshop, una vendita o qualsiasi cosa possa interessare. Si riceve un’informazione, ma si vuole saperne di più e si passa il dito verso l’alto. In seguito si riceve un’altra informazione più dettagliata, ma per scoprirla completamente bisogna premere il link in basso.

Non è fantastico come una caratteristica di una piattaforma aumenti contemporaneamente il coinvolgimento sulla piattaforma di social media, il traffico su un sito web e il CTR (click through rate). Il che sicuramente aiuta a migliorare le classifiche SEO dell’azienda.

Tendenze dei social media

In relazione al pubblico di riferimento, le tendenze dei social media tendono a cambiare spesso. Inoltre, ci possono essere tendenze universali, che ogni azienda può seguire. È meglio mostrarlo attraverso Instagram Reels e TikTok per i vostri 15 secondi. Esempi di contenuti video.

Uno degli asset dei contenuti che può essere universale è la musica di tendenza. Per questo motivo può diventare un successo. Alcuni suoni potrebbero anche avere un testo molto adatto per mostrare il vostro processo di lavoro o per dimostrare le reazioni dei clienti soddisfatti. Il resto sta alla vostra creatività, anche un ballo di tendenza su TikTok può essere acquisito per scopi di marketing digitale se lo pensate bene e gli date un contesto.

Mantenete il vostro messaggio breve

Ultimamente tutte le piattaforme di social media stanno cercando di essere quasi come TikTok. Ciò significa rendere i contenuti il più possibile brevi ma informativi. Ora che siamo abituati a gestire in modo creativo i contenuti, facendoli rientrare in un tempo massimo di 15-30 secondi, è diventato meno probabile rimanere a guardare un video di 2 minuti o un post enorme pieno di contenuti testuali non necessari.

Questo è forse l’impatto maggiore che i social media hanno avuto sulla nostra comunicazione digitale. Quindi, se una volta vi dicevano di scrivere saggi di 10 pagine, ora è meglio che impariate a trasformarli in frasi di 10 parole.

Cosa offriamo

Per altri articoli simili, assicuratevi di scorrere le nostre pubblicazioni su Edana. E non dimenticate di controllare i nostri servizi per ottenere un’assistenza di livello esperto dalla vostra agenzia digitale svizzera. Le nostre competenze includono servizi di Social Media Marketing e molto altro. Non esitate a contattarci in qualsiasi momento!

Categorie
Online Advertizing (SEA/Display..) (IT) Search Engine Optimization (IT) Social Media Marketing (SMM) (IT)

Perché scegliere il marketing come servizio?

Perché scegliere il marketing come servizio?

Il marketing svolge un ruolo fondamentale per il successo di un’azienda. È un ottimo modo per far conoscere la propria attività e attirare nuovi clienti. Tuttavia, con il cambiare dei tempi, è cresciuta la richiesta di cambiamento del sistema di marketing. Al giorno d’oggi, tutto avviene tramite la tecnologia, quindi è necessario approfittarne.

È qui che entra in gioco il marketing as a service, che permette alle aziende di adottare approcci diversi e di far emergere tutto il loro potenziale.

Come funziona?

Assumete una società esterna che si occupi di servizi di marketing per voi. Voi continuate a occuparvi del progetto, ma non dovete occuparvi della parte esecutiva e dovete invece concentrarvi su questioni più urgenti di cui occuparvi. Questo tipo di società offre servizi quali:

  • Progettazione della campagna complessiva
  • Generazione di clienti
  • SEO
  • Integrazione dei dati analitici
  • Relazioni con il pubblico
  • Creazione di pagine di destinazione
  • Contenuti del sito web
  • Media sociali
  • Monitoraggio del ROI

Vantaggi del MaaS per le grandi aziende

A prima vista, potrebbe sembrare che il MaaS sia adatto solo alle start-up e alle piccole aziende, ma in realtà può essere vantaggioso anche per le imprese e le aziende in franchising. Di solito, i grandi marchi dispongono di un proprio team di marketing che si occupa di un’ampia gamma di mansioni, ma il marketing come servizio si rivela utile quando:

  • si entra in un nuovo mercato
  • si introduce un nuovo prodotto
  • si sperimenta una nuova tecnologia o un nuovo canale
  • Si fa qualcosa che esula dalle proprie competenze

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Funzioni perfette per il MaaS

Si potrebbe pensare che il MaaS si impadronirà presto di tutto, ma non è vero. Ci sono settori che necessitano di un marketing interno. L’aspetto migliore che contraddistingue il marketing as a service è la tecnologia, dato che non molti marketer ne sono esperti. Mentre il marketing interno continua a concentrarsi sulle funzioni principali, il MaaS può occuparsi del resto che può essere fatto solo attraverso la tecnologia, come ad esempio:

  • Sviluppo di contenuti
  • Presentazione dei contenuti
  • Progettazione di materiale di stampa
  • PR
  • Progettazione UI e UX
  • Lead scoring
  • Automazione del marketing
  • Programmi di generazione di interesse

Miglioramento dell’esecuzione del marketing

Il marketing come servizio può migliorare l’esecuzione del marketing in quattro modi:

  • Conoscenze

Il marketing as a service si avvale di molti professionisti che possiedono una serie di competenze che un marketer interno potrebbe non possedere.

  • Flessibilità

La capacità di cogliere le tendenze in evoluzione è molto importante per lo sviluppo dell’azienda. Il MaaS consente alle aziende di coinvolgere i clienti attuali e potenziali nella messaggistica minuto per minuto. Tutte le informazioni e i feedback ottenuti vengono archiviati nel cloud e utilizzati per migliorare l’azienda.

  • Un nuovo punto di vista

Essere presi dalla routine impedisce di vedere un quadro più ampio. Il MaaS permette di fare un passo indietro e di vedere l’efficacia delle campagne in corso. Vi dà la possibilità di verificare quali campagne stanno funzionando e vi mostra cosa si può fare per migliorare le altre e così via.

  • Migliore gestione del tempo

L’utilizzo di MaaS in aree non fondamentali aiuterà la vostra azienda ad aumentare la produttività e a risparmiare non solo tempo, ma anche molto denaro.

  • Valutazione delle esigenze aziendali

Prima di assumere un team di marketing as a service, dovreste innanzitutto scoprire quali competenze mancano al vostro team e stabilire un budget adeguato. In questo modo avrete un quadro chiaro di ciò che deve essere fatto.

Conclusione

Il marketing come servizio è un passo avanti di cui ogni azienda ha bisogno. Aiuta il vostro marchio ad adattarsi ai cambiamenti e vi avvantaggia nel lungo periodo.

Cosa ne pensate, il MaaS fa per voi?

Categorie
Social Media Marketing (SMM) (IT)

Guida alla padronanza della marketing automation

Guida alla padronanza della marketing automation

L’automazione del marketing svolge un ruolo fondamentale nella creazione di una strategia di marketing efficace. Si tratta dell’adozione di strumenti e servizi per automatizzare varie attività di marketing o di vendita per aumentare l’efficienza. Qualsiasi attività che non richieda l’intervento umano può essere gestita dalla marketing automation.

Alcune attività, come l’invio di e-mail, la programmazione di post sui social media e altre, possono essere gestite da strumenti e software sofisticati. Gli strumenti e le attività possono essere diversi, ma ci sono alcune regole generali che i marketer seguono quando utilizzano la marketing automation:

Valutare le esigenze di marketing automation

Prima dell’implementazione, gli addetti al marketing stabiliscono gli obiettivi che vogliono raggiungere, ponendosi domande come: voglio risparmiare tempo, aumentare la produttività e l’efficienza del team o ho bisogno di dati più precisi? Questo li aiuta a stabilire le priorità e a utilizzare l’automazione in modo da aumentare la loro produttività.

Identificare il pubblico

Il primo passo consiste nel considerare attentamente il pubblico, i clienti o la base di utenti attuali. Questo vi aiuterà a capire il mercato di riferimento e con l’aiuto di informazioni quali: demografia, comportamento, psicologia, ecc. tutto ciò vi aiuterà a offrire servizi migliori e ad acquisire più clienti.

Ricerca e scelta degli strumenti di automazione del marketing

Una volta fissati gli obiettivi e ottenuti i dati, è necessario analizzare queste informazioni e scegliere il miglior software disponibile per soddisfare queste esigenze. Una volta individuato lo strumento necessario, si tratta di massimizzarne la capacità di ottenere maggiori benefici e aumentare il fatturato complessivo dell’azienda.

Implementare, monitorare, migliorare

Con una strategia chiara, gli addetti al marketing implementeranno lo strumento di marketing automation scelto. Assegnano i compiti ai membri del team, spiegando tutto ciò di cui saranno responsabili prima e dopo la transizione, dal lavoro manuale all’automazione. Nel corso del tempo, lo strumento viene monitorato e vengono apportate modifiche, anche durante il processo, per aumentare l’efficienza.

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Quali sono i vantaggi della marketing automation?

Qualunque sia il compito, l’automazione del marketing può aiutarvi a semplificare il vostro lavoro. Ci sono diverse cose che potete fare:

  1. Personalizzare

L’automazione del marketing consente di creare interazioni più umane. Utilizzando i dati degli utenti, l’automazione è in grado di raccogliere, comunicare e programmare una missione in base al comportamento e alle preferenze dell’utente, anziché impostarle in modo casuale. Questo aiuterà il vostro marchio a diventare memorabile.

2. Eliminare le attività manuali

Un aspetto molto positivo dell’automazione è che si può impostare una volta sola e funzionerà senza il vostro intervento.

3. Ridurre i costi

Non sorprende che l’automazione riduca i costi e aumenti l’efficienza. I lavoratori si concentreranno su compiti di livello superiore, il che di per sé diminuirà il flusso di persone, il che significa che i dipendenti avranno condizioni di lavoro migliori e resteranno più a lungo in azienda.

Finora abbiamo parlato del raggiungimento degli obiettivi attraverso la marketing automation, ma cosa si può ottenere esattamente?

  • Migliorare i tassi di conversione

I dati raccolti attraverso l’automazione possono essere utilizzati per attirare il mercato target e migliorare il tasso di conversione, rivolgendosi all’utente giusto.

  • Migliorare la fidelizzazione dei clienti

Non c’è dubbio che la fidelizzazione dei clienti sia importante quanto l’acquisizione. Grazie alla tecnologia di monitoraggio e reporting, gli strumenti di automazione possono fornire all’azienda aggiornamenti istantanei sulle tendenze più diffuse, consentendole di reagire rapidamente ai cambiamenti e di rimanere rilevante per i suoi utenti per lungo tempo.

  • Aumento delle entrate

Non è una novità che l’automazione del marketing aumenti i ricavi e le vendite. Quindi, lasciare le attività manuali all’automazione e concentrarsi su attività di livello superiore porta efficienza e si traduce in buoni ricavi.

Conclusione

L’automazione del marketing è uno strumento molto importante, utilizzato per semplificare il lavoro e consentire ai dipendenti di concentrarsi sugli obiettivi aziendali, ottenendo risultati.

Categorie
Social Media Marketing (SMM) (IT)

Suggerimenti per post efficaci sui social media

Suggerimenti per post efficaci sui social media

Creare contenuti per i social media può essere un compito scoraggiante: condividere contenuti quotidianamente è difficile, anche per i migliori creatori.

Tuttavia, oggi le aziende devono essere presenti sui social network per farsi trovare dai clienti. I social network sono ottimi per la creazione di contenuti perché sono un investimento a basso costo che consente di diffondere efficacemente il messaggio di marketing a un pubblico specifico che può fornire un feedback sull’efficacia di questo messaggio.

Strategia dei contenuti per i social media

Creare contenuti per i social network senza prima pensare a una strategia di contenuti è come iniziare una maratona senza conoscere il percorso o il traguardo. Nella maggior parte dei casi è una perdita di tempo, perché i contenuti creati non saranno utili o rilevanti per il vostro pubblico di riferimento.

Che cos’è dunque una strategia di contenuti? In generale, è un piano che guida i contenuti creati, le piattaforme utilizzate e le metriche di performance che misurano il successo.

Vediamo ora le componenti della strategia dei contenuti per i social media.

L’importanza del pubblico di riferimento

Il pubblico di riferimento per la creazione di contenuti sui social network è in qualche modo diverso dal pubblico di riferimento in generale. Se è vero che più della metà della popolazione mondiale utilizza i social network, questo dato non corrisponde esattamente al vostro target primario.

Ad esempio, se il vostro target è costituito da donne over 50, in base ai dati demografici in nostro possesso, la maggior parte di questo pubblico non è presente sui social media. Potete costruire la vostra strategia di contenuti per i social media sulla base di queste informazioni e conoscendo il vostro consumatore ideale, le sue abitudini, il suo comportamento e pubblicando contenuti sulla piattaforma giusta che lo raggiunga.

Creazione di contenuti per i social media

La cosa più importante non è tanto la scrittura o la visualizzazione delle vostre pubblicazioni, quanto piuttosto il tipo di contenuti che creerete e pubblicherete.

Se prendiamo ad esempio i marchi di moda, possiamo notare che sono più propensi a pubblicare contenuti come video o foto nella loro strategia di contenuti. A differenza, ad esempio, di uno studio legale, che utilizzerà più contenuti testuali.

Inoltre, nella vostra strategia di contenuti, pianificate il tipo di contenuti che volete includere sui vostri social network e trattenete ciò che non volete pubblicare.

È utile anche suddividere i contenuti in argomenti, in modo da essere certi di coprire l’intero dominio.

Ecco un elenco di alcune opzioni di contenuto che potete utilizzare per i vostri social network: citazioni, testi, video, immagini, infografiche, ecc.

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Piattaforme di social media

Una volta individuato il pubblico di riferimento e il tipo di contenuti che si desidera pubblicare, è essenziale restringere il campo delle piattaforme di social media da utilizzare. Questa può essere una decisione difficile per alcune aziende e molte commettono l’errore di cercare di postare su tutte le piattaforme contemporaneamente.

Tuttavia, questa strategia può essere sbagliata perché è complicato creare contenuti rilevanti, pubblicare e interagire con il pubblico su più piattaforme contemporaneamente, senza l’aiuto di un’agenzia specializzata.

La strategia migliore consiste nell’identificare le poche piattaforme potenziali che il vostro pubblico target utilizza più spesso e pubblicare contenuti coerenti su di esse. Poiché ogni piattaforma ha un proprio algoritmo, i contenuti creati per ciascuna di esse devono essere unici.

Sappiamo, ad esempio, che i contenuti di tipo video funzionano molto bene su reti come Facebook, Instagram o Tiktok. A differenza di immagini e testi che hanno più possibilità su Linkedin.

Indicatori di performance

Ricordate che la creazione di contenuti non è nulla senza il suo seguito, la creazione di contenuti non è l’obiettivo primario e il contenuto stesso non garantisce che l’utente lo veda o compia l’azione che desiderate.

È importante misurare il successo dei contenuti rispetto agli obiettivi aziendali. Dovete sapere quali pubblicazioni hanno funzionato meglio e quali modifiche sono necessarie per migliorare il risultato.

La maggior parte delle piattaforme consente di analizzare queste prestazioni direttamente dal loro software. Ricordate che l’obiettivo dei social network è che il pubblico rimanga sulla piattaforma, quindi se volete che un utente segua un link al vostro sito web, non sarà un compito facile e dovreste includerlo solo come uno dei vostri obiettivi.

Altri obiettivi che potete includere sono, ad esempio, il tasso di coinvolgimento o la crescita dei vostri abbonati, al fine di generare vendite.

Creazione di contenuti efficaci

Per creare contenuti efficaci, è necessario innanzitutto qualificare cosa sia un contenuto efficace. In generale, creare un contenuto efficace significa che deve stimolare il coinvolgimento e influenzare le possibilità di azione del lettore. A tal fine, la creazione deve essere tempestiva, pertinente, autorevole ed emozionale.

Individuare le piattaforme migliori per i propri contenuti

I principianti dei social network si chiedono spesso quale piattaforma utilizzare per sviluppare il proprio business. La risposta a questa domanda è che dipende, ogni piattaforma ha i suoi vantaggi, sia per il produttore che per il consumatore.

Le aziende che si rivolgono a un pubblico giovane avranno più successo su Instagram o Tiktok, mentre quelle che puntano ad attirare il B2B, si rivolgeranno a Linkedin.

Idealmente, le piattaforme migliori per voi sono quelle in cui il vostro dominio appare di più, in modo costante e con maggiore interazione.

Suggerimenti per creare contenuti ad alta conversione

Sia che stiate creando contenuti testuali per Facebook o video per Tiktok, ecco alcuni consigli per far sì che i contenuti abbiano un’alta conversione.

Riutilizzare e riciclare i contenuti

Chiunque può stancarsi di creare contenuti regolari, ma dare la priorità al riutilizzo e al riciclo di contenuti provenienti da altre fonti vi farà risparmiare tempo ed energia. Avete pubblicato un articolo sul vostro sito web? Bene, create un post sui social media per ogni paragrafo.

Collaborare con altri designer

La collaborazione con altri creatori vi offre la migliore possibilità di esporre i vostri contenuti a potenziali clienti e di renderli più attraenti. È più probabile che i vostri abbonati si impegnino con i vostri contenuti quando fate promozione incrociata o menzionate costantemente account rilevanti.

Offrite il controllo dei vostri social network

Questo è un ottimo modo per alleggerire un po’ il vostro carico e offrire ai follower lo stesso messaggio da una nuova prospettiva. Ad esempio, chiedete a un cliente fedele di prendere le redini delle vostre storie di Instagram per un giorno?

Chiedete un feedback

Invece di cercare di capire cosa vogliono vedere i vostri follower, perché non chiederlo a loro? Programmate un post al mese per chiedere loro cosa vorrebbero vedere di più sui vostri social network.

Siate disposti a provare qualcosa di nuovo

Provate qualcosa di nuovo quando i dati vi mostrano che è necessario. Ad esempio, se Instagram lancia una nuova funzione che sembra adatta al vostro marchio, provatela, vedete i risultati, chi lo sa?

Per concludere la vostra strategia di contenuti sui social media

Le piattaforme dei social media sono in continua evoluzione, quindi dovete essere consapevoli e aperti a nuovi suggerimenti. Potreste non essere in grado di utilizzare la stessa strategia che ha funzionato qualche anno fa quando avete lanciato la vostra pagina Instagram.

Quando definite il vostro pubblico di riferimento, valutate i vostri obiettivi chiave e stabilite una routine per condividere contenuti efficaci e coerenti. I vostri sforzi creativi alla fine saranno ripagati.

E se volete un aiuto per creare contenuti per i vostri social media, Edana è qui per voi.

A presto, in un nuovo articolo!

Categorie
Online Advertizing (SEA/Display..) (IT) Social Media Marketing (SMM) (IT)

Marketing in entrata e in uscita

Marketing in entrata e in uscita

Introduzione al marketing

Quando si parla di marketing e di strategia di marketing, si parla di marketing inbound e outbound. In questo nuovo articolo parleremo della differenza tra queste due strategie di marketing e vi aiuteremo a capire quale sia quella giusta per voi.
Poiché ogni azienda è unica, a volte non è chiaro quale sia la strategia di marketing migliore in questo caso, poiché ci sono diversi fattori da considerare.

Le basi del marketing inbound e outbound

In poche parole, l’inbound marketing consiste nel raggiungere il cliente per attirarlo a sé, come una calamita, mostrando il lato umano del vostro marchio. Questo può avvenire attraverso blog, post sui social media e così via. Il modo migliore per attirare i clienti è interessarsi a loro, quindi non esitate a condividere le vostre conoscenze con loro attraverso i post del blog, a porre loro domande sui vostri social network, a inviare loro e-mail interessanti per fargli conoscere le novità e a offrire loro la possibilità di comunicare direttamente con voi. Ricordate che la comunicazione è la chiave di ogni relazione.

La strategia tradizionale di outbound marketing consiste nell’indirizzare il prodotto o il servizio verso il pubblico di riferimento. Ciò può avvenire attraverso campagne pubblicitarie, campagne di e-mail, campagne telefoniche e così via.

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Marketing in entrata

Poiché al cliente piace sentirsi unico, poiché il cliente è sempre più alla ricerca della personalizzazione, questa strategia di marketing sembra essere la più adatta. Perché? Perché questa strategia consente di rivolgersi a una clientela specifica, anziché spendere soldi per un messaggio pubblicitario poco mirato. Ad esempio, se avete un’applicazione che è disponibile solo con Apple, perché fare la fatica e l’energia di promuoverla ovunque e a tutti, quando il pubblico di riferimento è quello che possiede un prodotto Apple?

Una volta che avete deciso di scegliere questa strategia di marketing, la scelta spetta a voi!
Siate creativi, sorprendenti, aperti e fiduciosi, oppure lasciate semplicemente il lavoro a uno specialista di marketing.

Tre passi fondamentali

Ricordate costantemente a voi stessi queste tre parole chiave: attirare, coinvolgere, compiacere.
In particolare, attirate il cliente con i contenuti, in modo che si fidi di voi e si impegni con voi. Come si fa? Creare annunci e video di qualità, tenere un blog, pubblicare sui social network, lavorare sul SEO, ecc.

Offrite quindi soluzioni in linea con l’obiettivo del cliente, in modo che acquisti i vostri prodotti/servizi. Questo può essere fatto, ad esempio, inviando e-mail di marketing interessanti per il cliente, creando un chatbot sul vostro sito web o con la pubblicità di retargeting? Ci sono molte soluzioni, sta a voi trovare quelle più adatte a voi.

Infine, offrire al cliente supporto e aiuto in caso di problemi, in modo che si senta sicuro dopo l’acquisto. Utilizzate strategie di contenuti intelligenti, pubblicità via e-mail, assistenza, ecc.

Marketing in uscita

Ora che l’inbound marketing vi è chiaro, parliamo dell’outbound marketing. Come abbiamo già detto, questa strategia consiste nello spingere il vostro prodotto/servizio verso il cliente. Questo significa che dovrete promuoverlo sui social network, attraverso gli annunci di Google ma non solo. Il marketing in uscita si riferisce anche alla sponsorizzazione di eventi, alla pubblicità in TV, sui cartelloni o di persona. Per fare un esempio, uno stand di degustazione di gelati farebbe parte della vostra strategia di outbound marketing.

Queste tecniche sono utilizzate da molti anni e hanno il vantaggio di darvi visibilità. Grazie a questa tecnica, un cliente che non aveva nemmeno pensato di acquistare il prodotto che state presentando può cambiare idea affrontandolo, grazie alla vostra pubblicità. Per tornare all’esempio dello stand di degustazione, immaginiamo che una persona in giro per negozi si imbatta nel vostro stand, assaggi il vostro gelato e ne rimanga conquistata; questa persona finirà per acquistare il vostro gelato e diventerà così un vostro cliente.

Il trucco sta nel saper calcolare quale pubblicità ha funzionato meglio e con chi, perché quando si presentano i propri prodotti al maggior numero di persone possibile, non è sempre facile saperlo.

Trovare il giusto equilibrio

L’obiettivo è trovare il giusto equilibrio tra queste due strategie, l’inbound e l’outbound marketing, un po’ come lo yin e lo yang: trovare il giusto equilibrio, la strategia migliore per la vostra azienda, per ottenere i migliori risultati.

Non dimenticate di chiedere aiuto se ne avete bisogno, il marketing a volte può essere opprimente, Edana è qui per darvi una mano se lo desiderate. Come agenzia di marketing svizzera accompagniamo i nostri clienti al successo.

A presto, in un nuovo articolo!

Categorie
Social Media Marketing (SMM) (IT)

Strategie di marketing digitale B2B per un ulteriore successo

Strategie di marketing digitale B2B per un ulteriore successo

Marketing B2B e B2C

Rispetto a quelle rivolte ai privati, le strategie di marketing Business to Business (B2B) richiedono un approccio totalmente diverso, o meglio specifico.

Iniziate dal riconsiderare se il vostro sito web soddisfa effettivamente le esigenze della vostra azienda; un piccolo aiuto da parte del vostro team non può mai mancare. Esaminate attentamente i dati del vostro sito web e assicuratevi innanzitutto che siano aggiornati.

Comunicazione stimolante

Verificate la rilevanza della vostra comunicazione per il pubblico di riferimento, migliorate la mobilità e la qualità delle risposte. Includete messaggi chiari che richiamino all’azione, come ad esempio:

  • Richiedi un preventivo
  • Programmare una dimostrazione
  • Scarica un libro bianco

Inserite i link alle vostre pagine sui social media, senza dimenticare LinkedIn, una delle migliori piattaforme per la comunicazione B2B.

La coerenza è importante

Proprio come la strategia di marketing digitale orientata al cliente, assicuratevi di mantenere un monitoraggio e aggiornamenti regolari e in tempo reale.

Fate ricerche! Tenete presente che in alcuni casi potrebbe essere necessario cambiare il pubblico di riferimento.

Un buon blogging porta a migliori vendite

E, naturalmente, la SEO è un must! Come accennato in precedenza, le strategie di marketing digitale B2B possono essere piuttosto specifiche, quindi considerate anche la possibilità di cercare un impegno esterno. Ad esempio, opportunità di guest blogging che rimandino al vostro blog e al vostro sito web.

Non dimenticate i contenuti multimediali visivi, che possono avere un valore educativo per i vostri potenziali clienti. Al momento, TikTok è una piattaforma da non perdere! Brevi video di 15 secondi potrebbero fare miracoli sulle statistiche del vostro engagement.

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Coinvolgere online e offline

Anche l’integrazione del marketing online e offline può essere estremamente utile. Tale integrazione può essere:

  • Indirizzare l’attività offline online utilizzando una landing page, un codice QR o una parola chiave.
  • Raccogliere indirizzi e-mail in occasione di eventi offline come conferenze o eventi di networking.
  • Utilizzare URL personalizzati per le attività di marketing offline in modo da poter tracciare le attività.

Controllare le tendenze moderne

Sfruttare i social media è una tendenza moderna e innegabilmente utile. I social media possono essere utilizzati per fornire consigli sul settore, notizie, soluzioni ai punti dolenti e aggiornamenti sui vostri prodotti o servizi.

Soluzioni creative

Dovete tenere presente che tutte le comunicazioni che utilizzate per la vostra strategia B2B devono essere divertenti affinché il pubblico target rimanga interessato ai vostri aggiornamenti. I post di FAQ e SAQ sono altrettanto importanti per capire come avere un tono migliore nelle comunicazioni digitali. Se il vostro pubblico di riferimento è più giovane/divertente, un tono strettamente commerciale allontanerebbe le potenziali collaborazioni.

Per alcuni, un tono troppo familiare in uno dei vostri blog-post potrebbe rappresentare che non siete abbastanza seri per concludere un accordo commerciale.

Ricercate ancora!

Per migliorare la vostra comunicazione ci vorrà un po’ di tempo, tutto ciò che è buono richiede in genere più tempo, il che significa che a volte dovrete ritornare su tutte le fasi menzionate sopra. Rimanete aggiornati, perché in un altro caso potreste accorgervi al traguardo che tutti i vostri sforzi non hanno portato a nessun risultato, perché non avete aggiornato gli elementi vitali per una comunicazione digitale efficace.

Ridefinire e riorganizzare

È ovviamente giunto il momento di ridefinire il nostro punto di vista sul marketing digitale e di ampliare gli orizzonti: il mondo digitale è in costante evoluzione e anche noi dovremmo fornire servizi migliori e svilupparci di conseguenza. Tuttavia, teniamo presente che digitalizzare il servizio non significa disumanizzarlo. Il dialogo può essere basato sul codice, ma la comunicazione è ancora umana.

Il nostro ruolo nel vostro ulteriore successo

Il nostro team può fornirvi i servizi necessari per sviluppare e riattivare con successo lo stato di engagement del vostro marchio. Recentemente abbiamo avuto una grande esperienza di lavoro con HorseCare24.com. Con i giusti piani di marketing e di design abbiamo reso possibile un aumento del ranking su Google dell’800%, un tasso di clic del 300% sugli annunci e un aumento di 1000 follower mirati sui social media. Per informazioni più dettagliate non esitate a contattarci su www.edana.ch e non dimenticate di scorrere alcuni dei nostri progetti finiti.

Categorie
Social Media Marketing (SMM) (IT)

Come adattare i contenuti per ottenere tassi di coinvolgimento più elevati

Come adattare i contenuti per ottenere tassi di coinvolgimento più elevati

Il contenuto perfetto non esiste…

Se volete creare IL contenuto perfetto, è importante pubblicare il contenuto dove è più efficace essere, seguire le tracce dei vostri clienti e vi condurranno in tutti i posti giusti. Questo è uno degli elementi per adattare i contenuti al giusto target.

Comunicazioni in entrata

Tenete presente che, oltre a comunicare con voi come marchio affidabile, i clienti comunicheranno sempre tra di loro per valutare i vostri servizi: queste sono le cose più preziose che possiamo chiamare INSIGHTS!

Comunicazione basata sulle intuizioni

Quando parliamo di insight, è qui che entra in gioco la grazia del copywriting. Dovete ricordare che diversi pubblici condividono le loro esperienze, che possono essere poi definite insight, su diverse piattaforme di social media, come ad esempio: Facebook, Twitter, Pinterest, Reddit, Instagram e persino le sezioni dei commenti di YouTube. Inoltre, assicuratevi di fare ricerche su LinkedIn e su forum online specifici riguardanti l’argomento dei vostri servizi. Intrufolarsi in alcuni commenti o gruppi di Facebook in cui i vostri clienti fedeli o potenziali potrebbero condividere i loro pensieri e consigli vi aiuterà sicuramente a sviluppare uno stile di comunicazione migliore, basato sul customer care.

Raccogliere i follower in modo efficace

I contenuti possono essere pubblicati in molte forme, anche se il testo non è l’unica scelta possibile. Le risorse sono illimitate e potete massimizzare le vostre visualizzazioni collaborando con podcast, creando webinar e poi trasformando queste risorse in argomenti testuali.

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Le persone cercano i vostri contenuti

Potreste pensare che i vostri contenuti debbano interessare esclusivamente il pubblico di riferimento e dimenticare che, in realtà, il vostro pubblico di riferimento sta cercando i vostri contenuti, solo che sta cercando i contenuti giusti!

Mantenere il coinvolgimento

La curiosità è il motore principale del coinvolgimento. Il tempismo in questo caso è molto importante. Ora lasciate che vi illustri la semplice regola del 3:30:3. Questa regola vi aiuterà a ottenere l’interesse di uno spettatore, soprattutto se si tratta di un cliente già acquirente. Immaginate di avere un timer acceso e di dover completare ogni attività fino a quando il timer non suona.

Titolo intrigante

Il primo squillo arriva dopo 3 secondi: avete solo questi 3 secondi per incuriosire il cliente potenziale e anche quello fedele. Gli elementi chiave sono: Titolo, Design e Sottotitoli.

Presentate le vostre soluzioni

È necessario presentare ciò che il marchio rappresenta, rendendo brevemente chiari allo spettatore la sua ideologia e il suo scopo. Il timer successivo suona tra 30 secondi, quindi in questo breve lasso di tempo dovete mostrare al vostro target la soluzione a un problema che sta affrontando, che dovete aver già scoperto attraverso ricerche approfondite. La parte finale di questa sfida a tempo di 30 secondi è un invito all’azione.

Presentare l’immagine del marchio

Il conto alla rovescia finale ha una durata di 3 minuti, il che vi dà più spazio e tempo per informare il cliente sui vostri servizi, su informazioni più dettagliate relative al marchio, sui media video, sui blog-post e sui canali di comunicazione dal vivo.

Strategie di conversione

Pensate a questo aspetto: voi e il vostro pubblico di riferimento avete una relazione che deve essere mantenuta nel tempo e, per mantenerla, dovete avviare l’atto di donazione. Con questa azione potete mantenere a bordo il cliente esistente e fare spazio anche a quelli potenziali che vorrebbero aderire. Scopi educativi e vantaggi della sottoscrizione combinati, basati sulla dimostrazione della produttività del vostro marchio o prodotto, diventeranno la vostra strada verso tassi di conversione di successo.

Mantenere le classifiche

Proprio come nella vita reale, il processo per arrivare in cima è piuttosto difficile, ma rimanerci è un’altra cosa. Controllate costantemente se il vostro stile di comunicazione è ancora adatto al vostro pubblico, magari dopo un certo periodo di tempo si è stancato. Rimanete aggiornati e consapevoli.

Sosteniamo la vostra crescita

Assicuratevi di scorrere i nostri lavori e le altre pubblicazioni e non esitate a contattarci in qualsiasi momento per ulteriore assistenza.

Categorie
Social Media Marketing (SMM) (IT)

Tendenze di marketing da seguire per l’industria alimentare

Tendenze di marketing da seguire per l’industria alimentare

Sappiamo tutti che è molto difficile adattarsi alle nuove tendenze, quando non si sa cosa cercare. Per fortuna, Edana è qui per aiutarvi.

In questo articolo parleremo delle tendenze più popolari che stanno attualmente dominando il mercato del food & beverage.

Il marketing digitale ha influenzato molti settori, tra cui quello del food & beverage, rendendo difficile distinguersi dalla concorrenza. Per rimanere al top è necessario seguire diverse tendenze che stanno dominando il mercato, ad esempio:

Influencer

L’influencer marketing è diventato di tendenza nel mondo digitale. Questo tipo di partnership non solo aumenta l’efficacia o il traffico verso il vostro marchio, ma aiuta anche gli utenti ad avere una prospettiva esterna su un prodotto alimentare o una bevanda che non avevano mai considerato di acquistare prima. Di solito le start-up utilizzano questa tendenza per aumentare la notorietà del marchio e guadagnare fiducia, ma può essere utilizzata anche da aziende già affermate per essere viste sotto una luce diversa.

Video tutorial

Negli ultimi anni il video marketing è diventato uno dei modi migliori per presentare il vostro marchio da un punto di vista diverso e mostrare al pubblico i vari modi in cui i vostri prodotti possono essere utilizzati. Nel settore alimentare è possibile caricare video tutorial su come preparare un piatto specifico utilizzando i propri ingredienti. Ma non basta caricarli solo sulla vostra pagina web. È necessario promuoverlo su diverse piattaforme di social media, come Facebook, Instagram, Youtube o Tiktok.

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Concorsi

Il modo migliore per coinvolgere il pubblico è creare concorsi. Non devono essere solo concorsi importanti, ma qualcosa di semplice come “condividi la tua ricetta preferita” o magari qualcosa di grande come “crea la tua etichetta”. Le ricompense dipendono anche dalle dimensioni del concorso. Per quelli piccoli potete premiare con carte regalo e per quelli grandi magari con un pacco pieno dei vostri prodotti, che servirà come promozione vera e propria. Dovrete anche pensare ai termini e alle condizioni del concorso e non dimenticate gli hashtag.

Blog

Sono molte le aziende del settore food & beverage che non hanno un blog sul loro sito web, perché non sanno bene cosa scrivere. Ma non sanno che è la chiave per ottenere risultati di ricerca più elevati. Potreste chiedervi: “Di cosa dovrei scrivere?” Possono essere molte cose, come l’origine della vostra azienda, i membri del vostro staff, argomenti rilevanti per il settore o renderlo divertente, scrivendo di fatti divertenti che le persone non hanno modo di conoscere sulla vostra azienda.

Salute e mondo

Al giorno d’oggi le persone sono ossessionate dalla salute e questo è il motivo principale per cui gli alimenti a base vegetale stanno diventando sempre più popolari. Dovete dimostrare che i vostri prodotti non sono solo sani, ma anche convenienti. Diventate globali! Incorporate i gusti globali nei vostri prodotti per attirare più clienti. Siamo nell’era della tecnologia, che ci permette di collegarci tra noi in tutto il mondo in un batter d’occhio. È un modo economico e facile per i clienti di viaggiare in tutto il mondo e voi dovreste sfruttarlo come un vantaggio.

Noi possiamo aiutarvi!

Il nostro team può fornirvi i servizi necessari per sviluppare e riattivare con successo lo stato di engagement del vostro marchio. Edana può aiutarvi a stare al passo con le tendenze! Abbiamo una grande esperienza di lavoro nel settore del food & beverage e sappiamo cosa si deve fare per raggiungere il successo.

Categorie
Social Media Marketing (SMM) (IT)

Tendenze del marketing digitale per l’industria della moda

Tendenze del marketing digitale per l’industria della moda

Ad essere onesti, il marketing della moda è molto diverso da quello di altri settori e molte strategie utilizzate da altri non sempre funzionano bene con la moda. Per questo è necessaria una visione totalmente diversa.

L’industria della moda è molto dinamica, cambia con la stessa velocità delle stagioni e voi dovete adattarvi. Come se non bastasse, la concorrenza è folle, il che significa che dovrete avere successo non appena lancerete la vostra campagna, altrimenti sarete tagliati fuori. Inoltre, è necessario prevedere gli obiettivi a breve e a lungo termine.

Tendenze del marketing della moda da conoscere assolutamente

Collaborazioni

Essere competitivi non è un male, ma non vuol dire che si debba abbattere qualcuno, anzi, si può collaborare con lui per far crescere il proprio business e ottenere maggiore popolarità. Ad esempio, di recente Gucci e Adidas hanno collaborato per creare una fusione tra abbigliamento classico e abbigliamento sportivo, che è diventata molto popolare.

Sponsorizzazioni di celebrità

Tutti noi abbiamo visto celebrità indossare articoli di moda di diversi negozi in diverse occasioni. Anche questo fa parte della strategia di marketing. Le celebrità hanno una buona base di fan in tutto il mondo e influenzano il loro senso della moda. In questo modo non solo otterrete nuovi clienti, ma anche clienti fedeli.

Social media e live stream

Avere una grande quantità di follower sui social media significa essere un ragazzo figo al liceo, tutti vogliono seguire il ragazzo figo, giusto?
Un blog o un vlogging costante per rimanere in contatto con i vostri clienti vi aiuterà ad aumentare i contatti e le vendite. E non dimenticate il live streaming! Oggi tutti i grandi marchi lo fanno. Vi aiuta a raggiungere milioni di potenziali clienti. Alle persone piace guardare gli eventi in tempo reale e approfittarne sarebbe nel vostro interesse.

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Omaggi

Gli omaggi possono non essere la cosa più eccitante da fare, ma sono sicuramente efficaci. Creano un’atmosfera di entusiasmo e fanno crescere l’entusiasmo per un nuovo prodotto. Inoltre, aumentano la consapevolezza del marchio e l’interesse dei clienti per il marchio stesso.

Consigli di moda

Vi sarà capitato di vedere dei video su come abbinare i vostri vestiti. Che ci crediate o no, funziona sicuramente. Aiutare le persone a immaginarsi con i vostri abiti crea il bisogno di acquistarli.

Prodotti personalizzati

Le persone sono diverse e così il loro senso della moda. Con il passare del tempo aumenta la necessità di prodotti personalizzati. A volte i marchi non riescono a considerare completamente ogni singolo cliente e offrono solo prodotti generalmente accettabili. Ecco perché Nike ha dato la possibilità ai clienti di scegliere i propri modelli e colori per le scarpe.

SEO

La strategia di marketing più utilizzata è la SEO. Aiuta l’azienda a rimanere in cima alla classifica con i contenuti giusti e a guidare il traffico sul proprio sito web.

Conclusione

Il mercato della moda si evolve continuamente e non è più quello di 10-20 anni fa. Questo rende il mercato ancora più difficile.

Il nostro team può fornirvi i servizi necessari per sviluppare e riattivare con successo lo stato di engagement del vostro marchio. Di recente abbiamo avuto una grande esperienza di lavoro con la Sylvesse. Con i giusti piani di marketing e design abbiamo reso possibile un aumento del ranking su Google del 500%, un +200% di click through rate sugli annunci e un +1000 follower mirati sui social media. Per informazioni più dettagliate non esitate a contattarci e non dimenticate di scorrere alcuni dei nostri progetti finiti.

Categorie
Social Media Marketing (SMM) (IT)

Tendenze Attuali Nelle Strategie Di Social Media Marketing Per Le Industrie Della Moda

Tendenze Attuali Nelle Strategie Di Social Media Marketing Per Le Industrie Della Moda

SMM per la moda moderna

La moda moderna è molto diversa da quella che conosciamo da tempo. Si tratta più che altro di individualità e di mostrare il proprio spirito attraverso il modo in cui ci si veste. Inoltre, nell’era moderna lo stile è quasi equiparato a un tratto della personalità, che è meglio visibile nel pubblico target della Gen Z. Il principio “uno per tutti” non è più di tendenza, quindi dovete seguire il ritmo come produttori moderni di beni legati alla moda. Questo deve sicuramente riflettersi sulla vostra strategia di social media marketing.

Utilizzare le somiglianze

Tutti abbiamo visto tutorial su look iconici per il trucco, e indovinate un po’? I tutorial sugli outfit sono altrettanto di tendenza. Le scelte di outfit regolari sono quelle che definiscono lo stile nel modo più forte. Quindi, come possiamo incorporare questo aspetto nelle nostre strategie sui social media?

Ricercare le icone moderne e il loro DNA stilistico. Per fare un esempio più chiaro, parliamo di una serie televisiva attualmente di tendenza, Euphoria. Lo show è molto rappresentativo di come lo stile possa dire molto sulla personalità di un personaggio. E notate come la generazione moderna stia cercando di incorporarlo nella propria vita quotidiana!

{CTA_BANNER_BLOG_POST}

Analizzare gli abbinamenti

Uno dei contenuti più in voga sui social media è l’analisi delle vestibilità più popolari. Torniamo alla serie Euphoria. Forse conoscete i personaggi di Maddy e Rue. Cosa li rende così significativi per il vostro possibile pubblico di riferimento? Lo stile e gli outfit accentuati.

Non siate timidi nell’analizzare i loro outfit nei vostri post sui social media e proponete le vostre alternative o sosia per dare una possibilità di cosplay alle icone della generazione.

Gli ultimi tutorial di trucco sono letteralmente incentrati su queste strategie, perché il pubblico è molto interessato a come ottenere risultati simili nella vita reale, quindi tenetelo a mente!

La moda vintage è più di tendenza che mai

Parallelamente all’aumento di popolarità delle tendenze moderne della moda, si notano numerose persone che provano nostalgia per i temi e gli stili di abbigliamento più vecchi.

Se i vostri prodotti possono offrire dei duplicati di uno stile iconico di una pinup girl, non esitate a creare contenuti su questo tema. Tenere in considerazione l’eredità insieme ai concetti rivoluzionari vi aiuterà a comunicare meglio con un pubblico più eterogeneo, aumentando così le possibili vendite della vostra produzione.

Il vintage è come un vecchio oggetto ben dimenticato che ha sempre un suo acquirente.

Aggiungete un contesto alla vostra moda

Che siate un’azienda che produce beni o un influencer di moda, è chiaramente importante avere un contesto e una storia di fondo per i vostri contenuti sui social media.

Supponiamo che produciate diversi prodotti di moda sul mercato. Può trattarsi di capi di abbigliamento, gioielli e borse.  Quando lanciate i vostri nuovi prodotti, non siate timidi nell’aggiungere un retroscena. Se avete deciso di produrre abiti corti scintillanti per la stagione, non sarebbe affatto male associarli al periodo e allo stile Art Déco.

Immaginate quanto sarebbe efficace questa strategia di marketing per il pubblico che ama essere chic e presentarsi alla festa come una protagonista come Daisy de Il Grande Gatsby.

Realizzare collezioni limitate

La produzione limitata è spesso la più venduta. Certo, si offrono le collezioni ricorrenti al proprio pubblico di riferimento, ma a volte è necessario lanciare una linea che non si ripeta.

Prendiamo il buon esempio di Zara. Quando si annuncia sui social media una linea di abbigliamento limitata, le code nei negozi si formano immediatamente. Alcuni utilizzano anche hashtag specifici.

Scegliere un hashtag specifico sui social media per questi prodotti vi manterrà in alto nel ranking per un periodo di tempo necessario. Perché tutti noi prestiamo attenzione a quegli hashtag che si vedono spesso e quasi ovunque.

Conclusione

In conclusione, per migliorare le vostre strategie di social media marketing nel settore della moda, dovete stare al passo con le icone e le tendenze attuali e aggiungere concetti e retroscena romantici per aumentare i livelli di coinvolgimento. Questo avviene attraverso la condivisione di interessi con il vostro pubblico e vivendo il loro attuale stile di vita e le loro emozioni.

Cosa offriamo

Per altri articoli simili, assicuratevi di scorrere le nostre pubblicazioni su Edana. E non dimenticate di controllare i nostri servizi per ottenere un’assistenza di livello esperto dalla vostra agenzia digitale svizzera. Le nostre competenze includono strategie di Social Media Marketing e molto altro. Non esitate a contattarci in qualsiasi momento!