Categorie
Featured-Post-BrandStrategy-IT Web Agency in general (IT)

Cos’è il Brandjacking e come evitarlo?

Da Marie
Visualizzazioni: 4738

Che cos’è il brandjacking?

Il brandjacking è un vero e proprio grattacapo per molte imprese, soprattutto per i leader di settori specifici. Si tratta di un’attività di un altro gruppo o individuo che consiste nell’acquisire l’identità online di un’altra impresa, con lo scopo di rubare il valore e l’autorità del marchio. Il furto dell’identità del marchio è molto più comune di quanto si possa pensare. E per lo più avviene con campagne online.

Esempi di Brandjacking

Un individuo che pratica il brandjacking può cercare di utilizzare la reputazione dell’azienda bersaglio per scopi personali o cercare di danneggiarla per motivi ridicoli. Alcuni di questi possono essere anche motivi di campagna politica. Questo è il modo in cui funziona attualmente la cultura dell’annullamento e il brandjacking può diventare il principale fattore di rischio: ad esempio, la pubblicità negativa di una celebrità può portare alla rescissione del contratto di ambasciatore del marchio, ma l’azienda stessa rischia di subire perdite maggiori dal punto di vista finanziario e dell’autorità.

Chiaramente, una reputazione danneggiata porta alla perdita della base di clienti e diminuisce anche le possibilità di ottenere nuovi contatti. In questi casi, alcuni marchi devono reinventarsi completamente dopo la crisi.

Edana è la Vostra Agenzia Digitale in Svizzera

Vi supportiamo dalla strategia all'esecuzione

I grandi marchi vengono danneggiati

Più grande e più influente è l’azienda, più alte sono le possibilità di diventare un bersaglio del Brandjacking. Negli anni passati, aziende come Starbucks sono diventate bersagli molto importanti. In questo paragrafo discutiamo di esempi più specifici.

– Nel 2013 Coca-Cola ha fatto la parodia della campagna “Il gusto amaro dello zucchero” realizzata per Oxfam (Paesi Bassi), sottolineando le sue pratiche commerciali insostenibili.

– Starbucks si è trovata in una situazione difficile quando è stato pubblicato un video su You Tube che sottolineava i concetti di consumo e povertà in relazione alla sua campagna sul Frapuccino. Un bel disagio, no?

– Anche i blog falsi sono una grande fonte di Brandjacking. I profili dei social media e i blog falsi sono usati più comunemente per danneggiare l’immagine di un personaggio politico specifico o di una celebrità.

– L’affiliate brand bidding è comunemente utilizzato dai marketer affiliati. Queste tattiche sono anche chiamate Black Hat SEO non etico. Per una descrizione più dettagliata, consultate il nostro articolo sulle strategie SEO white e black hat.

Come evitare il Brand Jacking?

È sempre meglio evitare queste interazioni piuttosto che affrontarle dopo che sono avvenute. Ecco alcuni consigli per evitare il Brandjacking:

– Registrazione di nomi di marchi preventivi come nickname sui siti di social media.

– Rimanere vigili.

– Utilizzate gli strumenti di monitoraggio dei social media per controllare la comparsa di qualsiasi caso relativo.

– Intraprendere tempestivamente azioni legali al primo segnale di possibilità di Brandjacking.

Furto di identità e clonazione

Ora, potreste pensare: cosa c’è di peggio del Brandjacking in generale, ma vi assicuriamo che il furto di identità è un’altra crisi. Ovviamente un’altra persona non può spacciarsi completamente per voi, ma può comunque cercare di ottenere le vostre caratteristiche, giusto? In questo caso, l’autenticità del marchio è chiaramente in pericolo.

Il furto di identità nel marketing può essere esemplificato dal fatto che i marchi cercano di copiare le strategie di campagna, le tagline e gli slogan degli altri. Inoltre, i nomi dei marchi sono troppo simili. Per essere sicuri di non incorrere in controversie legali contro queste aziende, che sono fondamentalmente dei copiatori, assicuratevi che i vostri prodotti e i vostri disegni o anche gli elementi testuali di base siano protetti da copyright.

Discutere in seguito su chi abbia avuto l’idea per primo non servirà a nulla. Una volta che avete il brevetto della vostra produzione, le argomentazioni diventano molto più facili. Dopo tutto, chiunque può dire che l’idea iniziale è stata mia, giusto? Quindi, assicuratevi che i documenti legali relativi alle vostre proprietà intellettuali siano sicuri per evitare queste situazioni spiacevoli.

Cosa offriamo

Per altri articoli simili, assicuratevi di scorrere le nostre pubblicazioni su Edana. E non dimenticate di controllare i nostri servizi per ottenere assistenza di livello esperto dalla vostra agenzia digitale svizzera. Le nostre competenze includono servizi di ingegneria del software e molto altro. Non esitate a contattarci in qualsiasi momento!

Di Marie

Esperto di Marketing

PUBBLICATO DA

Marie

Marie è un'esperta di strategia digitale e gestione di progetti. Controlla la presenza digitale di aziende e organizzazioni di tutte le dimensioni e in tutti i settori e orchestra strategie e piani che generano valore per i nostri clienti. La sua specialità è evidenziare e gestire soluzioni su misura per i vostri obiettivi, fornendo risultati misurabili e il massimo ritorno sugli investimenti.

CONTATTO

Parliamo di Voi

Poche righe sono sufficienti per iniziare la conversazione! Scriveteci e uno dei nostri specialisti vi risponderà entro 24 ore.

ABBONAMENTO

Non Perdetevi i Consigli dei Nostri Strateghi

Scoprite le nostre intuizioni, le ultime strategie digitali e le best practice in materia di marketing, crescita, innovazione, tecnologia e branding.

Fate la differenza, lavorate con Edana.

La vostra agenzia e società di consulenza digitale a 360° con sede a Ginevra. Assistiamo una clientela esigente in tutta la Svizzera e creiamo i leader del settore di domani.

Con oltre 15 anni di esperienza multisettoriale, il nostro team multidisciplinare orchestra soluzioni su misura adattate alle vostre specificità.

Contattateci subito per discutere i vostri obiettivi:

022 596 73 70

Agence Digitale Edana sur LinkedInAgence Digitale Edana sur InstagramAgence Digitale Edana sur Facebook