Categorie
Search Engine Optimization (IT)

Errori che le compagnie di assicurazione devono evitare nell’uso della SEO

Da Christian
Visualizzazioni: 5131

La SEO può essere una pietra miliare del successo di un’azienda

Senza una conoscenza approfondita del mondo digitale, può essere impossibile trasformare una compagnia assicurativa in un’entità riconosciuta e redditizia. SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization (ottimizzazione dei motori di ricerca) ed è uno dei componenti più efficaci che molti settori utilizzano. Durante la ricerca sul funzionamento della SEO si sente parlare molto di SEO tecnica e di SEO locale.

Con la crescita della tecnologia, è necessario fornire servizi ai clienti in modo da distinguersi dalla concorrenza. Per massimizzare il traffico verso il vostro sito web e il ROI, dovete evitare i principali errori SEO. Gli errori di SEO non solo bloccano l’espansione dell’attività, ma vi mettono anche in difficoltà finanziarie. Dovete capire come funzionano i motori di ricerca e i diversi strumenti SEO per creare contenuti e posizionarvi più in alto.

La SEO è uno strumento forte, semplice da usare ma impegnativo da padroneggiare. Un piano SEO ben eseguito vi permetterà di posizionarvi in cima ai risultati di ricerca. Sarete la prima cosa che i consumatori incontreranno quando cercheranno un fornitore di assicurazioni o diverse coperture assicurative. Abbiamo elencato alcuni degli errori più comuni che le compagnie assicurative commettono e che devono essere assolutamente evitati.

Non utilizzare i dati di Google Analytics

Google Analytics è uno strumento estremamente prezioso per determinare la provenienza del traffico, monitorare le conversioni e stabilire quali sono le pagine più popolari. Una volta configurato, Google Analytics deve avere il tempo di raccogliere un numero sufficiente di dati, in modo da produrre rapporti pertinenti alle vostre esigenze.

Le statistiche saranno sempre più precise man mano che un maggior numero di persone visiterà il vostro sito web. Potrete acquisire rapporti specifici su numerosi argomenti, come il pubblico e i dati di acquisizione. Ogni rapporto è formattato come una tabella, in cui ogni riga rappresenta una dimensione (sesso ed età dei visitatori, parole chiave utilizzate per scoprirvi, ecc.) e ogni colonna rappresenta una statistica (nuovi utenti, frequenza di rimbalzo, ecc.).

Immaginate un fornitore di assicurazioni che opera da tempo senza utilizzare attivamente i dati di Google Analytics. Crede che il riconoscimento del suo marchio e la sua competenza siano sufficienti per una presenza online. Mentre i loro avversari stanno ottenendo vantaggi nel mondo digitale utilizzando tecniche basate sui dati. Si perderebbero molte opportunità.

Non saprebbero quali contenuti funzionano bene e quali devono essere migliorati. Un altro aspetto negativo sarebbe la cattiva esperienza dell’utente. Senza dati, non sarebbero in grado di valutare il ROI delle loro attività digitali. In sostanza, si tratta di un’istruzione per rimanere indietro nella corsa al digitale e perdere quote di mercato e ricavi.

Edana è la Vostra Agenzia Digitale in Svizzera

Vi supportiamo dalla strategia all'esecuzione

Codice di tracciamento di Google Analytics non correttamente configurato

Per garantire che Google Analytics raccolga dati affidabili, è necessario assicurarsi che sia installato correttamente. Purtroppo, uno degli errori SEO più diffusi è l’aggiunta errata del codice di monitoraggio. L’assistenza di esperti è essenziale per configurare con successo il sistema e garantire che non ci siano errori.

Immaginate che un’azienda assicurativa in crescita abbia appena creato un nuovo sito web per aumentare la propria visibilità online. Tuttavia, ha saltato la fase critica dell’installazione accurata del codice di monitoraggio di Google Analytics sul sito. Per cominciare, senza un monitoraggio correttamente configurato, un’azienda ottiene dati fuorvianti sulle prestazioni del proprio sito web. Indicatori chiave come le fonti di traffico, il comportamento degli utenti e i tassi di conversione non sono accurati, rendendo impossibile valutare l’efficienza dei propri sforzi SEO.

La strategia SEO diventa più incentrata su ipotesi che su intuizioni pratiche, a causa della mancanza di accesso a dati corretti. Se il monitoraggio è errato, non è possibile identificare i siti ad alte prestazioni o comprendere i percorsi degli utenti. Questo porta a sprecare le possibilità di migliorare i contenuti e le conversioni.

Testo di ancoraggio generico

Il testo di ancoraggio aiuta sia i visitatori sia i motori di ricerca a comprendere l’argomento del sito web a cui ci si collega. Invece di utilizzare frasi generiche per il testo di ancoraggio, è bene selezionare parole chiave pertinenti ed efficaci. Nel peggiore dei casi, un testo di ancoraggio generico potrebbe essere fuorviante per i visitatori o non aiutare i consumatori a capire dove porta il link.

Quando si tratta di migliorare la SEO attraverso l’ottimizzazione del testo di ancoraggio, le aziende assicurative devono trovare un equilibrio tra significatività, diversità ed esperienza dell’utente. Ad esempio, è possibile utilizzare il nome della propria azienda come testo di ancoraggio. Questo rafforza la visibilità online del vostro marchio ed è molto rilevante per il vostro sito web.

Potreste anche scegliere alcune parole chiave legate a prodotti e servizi assicurativi per i quali desiderate posizionarvi ai primi posti. Devono essere integrate in modo naturale nel contenuto. Si possono includere anche parole chiave a coda lunga che rappresentano le richieste e le domande particolari del vostro pubblico target. Queste possono essere molto utili per attirare un traffico più mirato.

In alcune circostanze, è sufficiente utilizzare sinonimi, termini comparabili e frasi che siano pertinenti al contenuto collegato e che arricchiscano l’esperienza dell’utente. Ricordate che la SEO è un processo continuo e che le vostre strategie di anchor text devono evolvere in base al cambiamento dei contenuti e degli obiettivi SEO. Queste sono solo alcune alternative; avete a disposizione un’ampia gamma di opzioni.

Contenuti insufficienti o duplicati

Quando si studiano i metodi SEO di successo, si sente regolarmente l’espressione “content is king”. Le pagine con contenuti minimi o assenti sono difficili da interpretare per i motori di ricerca e quindi vengono spesso trascurate. Non esiste un numero specifico di parole che ogni sito web deve avere. Esaminate l’argomento della pagina, il tipo di contenuto che state creando e ciò che il vostro pubblico si aspetta.

In questo modo otterrete un traffico in entrata più elevato, una migliore creazione di link, maggiori condivisioni sui social media, ecc. Innanzitutto, è fondamentale avviare una ricerca sulle parole chiave per individuare i termini e le frasi che il vostro pubblico di riferimento sta cercando.

Concentrandosi su determinate parole e frasi chiave, è possibile aumentare il posizionamento su Google del proprio sito web, producendo al contempo contenuti coinvolgenti per il pubblico. Utilizzate una serie di tipi di contenuti, come articoli di blog, infografiche, video e podcast, per mantenere vivo l’interesse del pubblico.

All’inizio degli anni 2010, J.C. Penney, un grande rivenditore degli Stati Uniti, è stato scoperto per aver adottato metodi SEO dubbi per manipolare i risultati dei motori di ricerca. Nel 2011 il New York Times ha pubblicato un articolo investigativo in cui si dimostrava che l’azienda aveva guadagnato i primi posti nei risultati di ricerca di Google con un’ampia gamma di parole chiave altamente competitive legate all’abbigliamento, agli articoli per la casa e ad altre categorie di vendita al dettaglio.

Queste posizioni sono state considerate sospette perché non ci si aspettava che il sito web avesse un’awareness così alta da solo. Ulteriori indagini hanno rivelato che l’azienda duplicava informazioni da altri siti di e-commerce, copiando direttamente le descrizioni dei prodotti e vari altri contenuti. Questi scandali devono essere evitati.

Contenuto con parole chiave (keyword stuffing)

Il keyword stuffing si verifica quando si utilizzano ripetutamente le stesse parole o frasi chiave nei contenuti del sito web. In genere è evidente e allontana i lettori. L’uso eccessivo delle parole chiave appare come spam e genera un’esperienza negativa per l’utente. Concentratevi invece sulla creazione di contenuti distintivi.

Immaginiamo che una compagnia assicurativa voglia aumentare l’esposizione online e il posizionamento sui motori di ricerca e abbia scelto di ottimizzare i contenuti del sito web. Tuttavia, si è impegnata nel keyword stuffing. Innanzitutto, la disposizione innaturale delle parole chiave renderebbe il contenuto del sito web più difficile da leggere. In definitiva, l’esperienza dell’utente sarebbe pessima. Inoltre, i motori di ricerca come Google penalizzano i siti web che fanno uso di parole chiave e quindi non ottengono visitatori organici.

Ciò mina anche l’affidabilità dell’azienda. A causa di tali azioni, anche il contenuto appare inadeguato e le persone abbandonano rapidamente la pagina, aumentando la frequenza di rimbalzo. A lungo termine, le informazioni ingannevoli o false possono portare a problemi legali e danneggiare la reputazione dell’azienda. Il keyword stuffing è una cattiva idea che dovrebbe essere evitata a favore di contenuti di alta qualità e di facile utilizzo che seguano le migliori pratiche SEO.

Meta-descrizioni generiche

Sebbene le meta-descrizioni non siano un criterio di ranking, sono fondamentali. Le meta-descrizioni sono un breve messaggio di vendita che può contribuire ad aumentare il tasso di clic. Una meta-descrizione ben scritta deve includere parole chiave importanti ed essere il più possibile informativa e convincente. Funziona come una rapida ma efficace introduzione al vostro sito web nei risultati dei motori di ricerca.

Consideriamo un consumatore che cerca “assicurazione auto a prezzi accessibili” su Google e riceve due risultati: La meta descrizione della prima società è la seguente: “Forniamo soluzioni assicurative auto a prezzi accessibili. Richiedi subito un preventivo gratuito!”. La meta descrizione della seconda società recita: “Offriamo soluzioni assicurative per le vostre esigenze. Per ulteriori dettagli, contattateci”.

In questo caso, il risultato 1 offre una meta-descrizione breve e utile che comunica rapidamente il significato della pagina. Informa i lettori della possibilità di ottenere un’assicurazione auto conveniente online e fornisce persino un preventivo gratuito. Il risultato 2, invece, non identifica alcun prodotto o beneficio assicurativo specifico. Gli utenti sono meno propensi a cliccare su questo risultato. Tenete quindi presente che una meta descrizione ben ottimizzata migliora il tasso di clic (CTR), il che potrebbe avere un impatto positivo sulla vostra SEO.

Selezionare le parole chiave sbagliate

Le parole chiave scelte devono essere pertinenti alla pagina che state ottimizzando. Un piano SEO efficace deve iniziare con una ricerca approfondita delle parole chiave. Per ottenere i massimi risultati in un contesto competitivo, è necessario utilizzare parole chiave più precise e mirate. Ricordate che concentrarsi su parole chiave irrilevanti può attirare persone che non sono interessate ai prodotti o ai servizi assicurativi.

È improbabile che i visitatori che arrivano al sito web a causa di parole chiave sbagliate diventino clienti. I tassi di conversione diminuiscono di conseguenza, incidendo sui profitti dell’azienda. Gli sforzi di SEO rivolti a parole chiave sbagliate sono uno spreco di tempo e risorse cruciali. Inoltre, la scelta di parole chiave sbagliate potrebbe consentire ai concorrenti di dominare le frasi pertinenti. Per evitare queste conseguenze negative, è necessario organizzare tutto in modo meticoloso.

Organizziamo strategie SEO all’avanguardia per la vostra crescita

Edana, la vostra agenzia SEO svizzera, può assistere la vostra azienda nel suo viaggio verso le prime pagine di Google. I nostri esperti SEO si occupano completamente del vostro sito web, rendendolo più popolare e completamente ottimizzato.

Ricordate che dovete utilizzare ogni tecnica per migliorare il vostro posizionamento sui motori di ricerca come Yahoo, Google e Bing. Altrimenti, la vostra presenza sul web sarà insufficiente per l’ambiente digitale globale in cui opera ogni azienda.

Volete aumentare la vostra visibilità su Internet? Aumentare le vendite? Volete raggiungere un pubblico più vasto ed espandere la vostra base di consumatori? Contattateci oggi stesso e approfittate delle nostre soluzioni all’avanguardia per portare la vostra azienda all’avanguardia del settore.

Di Christian

PUBBLICATO DA

Christian

Con una vasta esperienza in diversi settori, Christian è uno dei principali esperti SEO senior. Sviluppa e implementa potenti strategie SEO su misura per gli obiettivi e i requisiti specifici dei nostri clienti.

CONTATTO

Parliamo di Voi

Poche righe sono sufficienti per iniziare la conversazione! Scriveteci e uno dei nostri specialisti vi risponderà entro 24 ore.

ABBONAMENTO

Non Perdetevi i Consigli dei Nostri Strateghi

Scoprite le nostre intuizioni, le ultime strategie digitali e le best practice in materia di marketing, crescita, innovazione, tecnologia e branding.

Fate la differenza, lavorate con Edana.

La vostra agenzia e società di consulenza digitale a 360° con sede a Ginevra. Assistiamo una clientela esigente in tutta la Svizzera e creiamo i leader del settore di domani.

Con oltre 15 anni di esperienza multisettoriale, il nostro team multidisciplinare orchestra soluzioni su misura adattate alle vostre specificità.

Contattateci subito per discutere i vostri obiettivi:

022 596 73 70

Agence Digitale Edana sur LinkedInAgence Digitale Edana sur InstagramAgence Digitale Edana sur Facebook